Public Speaking : una capacità che tutti possono sviluppare

Parlare in pubblico è una capacità che chiunque dovrebbe sviluppare e coltivare in ogni momento della propria vita, personale e professionale.

Difatti L’importanza dell’arte oratoria, nota sin dall’antichità, la ritroviamo in moltissime occasioni della nostra vita privata e soprattutto in quella professionale, risultando indispensabile anche solo per migliorare le nostre relazioni.

Nell’ambito professionale una cena di lavoro, una presentazione aziendale, un meeting, un colloquio di lavoro o un incontro di vendita rappresentano tutte occasioni di “Public Speaking“.

La nostra capacità deve essere quella di trasformare il Parlare IN pubblico in Parlare AL Pubblico e CON il Pubblico utilizzando tecniche e processi di una comunicazione efficace dedicata.

Una delle cause principali che non ci permette di riconoscere queste occasioni come grandi opportunità per allenarci alla buona oratoria, è proprio il timore di comunicare a più persone.

Ma studiando il processo della comunicazione in pubblico saremo in grado di riconoscere e gestire anche quell’ansia che ci limita e ci condiziona.

Spesso si commette l’errore di pensare che i buoni oratori abbiano capacità innate e non provino ansia.

Ma come diceva Mark Twain

“Ci sono 2 tipi di oratori: quelli che provano ansia e quelli che mentono “

Si tratta solo di saper gestire al meglio le proprie emozioni e riconoscere che ci sono 2 tipi di stress:

uno limitante : il distress

ed uno energizzante : l’ eustress.

Apprendere nuove capacità comunicative ci aiuta a riconoscere lo Stress e ad utilizzarlo a nostro vantaggio.

Il saper parlare ad un pubblico è un percorso di apprendimento che POSSIAMO E DOBBIAMO affrontare tutti ed in maniera continuativa  impegnandoci ad aggiornare ed allenare le nostre capacità.

Si tratta di conoscere gli aspetti della comunicazione verbale , paraverbale e non verbale ed apprendere le metodologie per renderle congruenti, vale a dire efficaci per il messaggio che vogliamo trasmettere e la platea che vogliamo coinvolgere.

  • Cosa diciamo pesa il 7%
  • Come lo diciamo pesa il 93%

queste % indicano la percezione di un messaggio trasmesso quando i 3 canali non sono congruenti; vuol dire che se non impariamo a comunicare coerentemente con i nostri 3 aspetti, il “come” prevale sul “cosa” !!!

…pensa ad un “benvenuto” detto sottovoce con lo sguardo triste rivolto verso il basso ed un “benvenuto” esclamato a gran voce col sorriso e sguardo diretto… Nel primo caso prevale come lo abbiamo detto e non cosa abbiamo detto, vero !!!

Per chi vive in un mondo di relazioni come il nostro, diventa fondamentale non solo essere efficace nella comunicazione ma diventare unico aggiungendo un carattere distintivo alle proprie interazioni .

In un mondo sempre più orientato al digitale le relazioni “faccia a faccia” diventano ancora più importanti,  poiché concentrate in minor tempo e quindi occasioni rare da ottimizzare.

Un buon Public Speaking ci è utile anche per:

  • Catturare l’attenzione, farsi notare, essere diversi dalla concorrenza
  • Migliorare l’autostima e crescere professionalmente
  • Valorizzare progetti, idee e opinioni
  • Migliorare la propria capacità comunicativa
  • Migliorare le capacità interpersonali e relazionali
  • Raggiungere ambiziosi obiettivi di vendita
  • Ottenere il meglio da un esame, un colloquio e un test

Investire sulle capacità di Public Speaking vuol dire valorizzare i il nostro messaggio, sia quando vendiamo qualcosa sia quando vendiamo noi stessi.

Puoi essere il migliore ma se non sai come comunicarlo nessuno lo saprà mai…!!!

scopri come la formazione online può valorizzare le tue abilità

SCOPRI

Post Correlati

Leave a comment